Funzionigramma

  • Dirigente scolastico: Prof.Gaetano Gallinari
  • Collaboratore  del dirigente scolastico: Doc. Annamaria Castellano
  • Collaboratore del dirigente scolastico: Doc.  Rosalba D'Auria

Funzioni dei collaboratori.

  • Gestione dell’ambiente scolastico
  • Gestione richieste studenti di entrata in ritardo e uscita anticipata
  • Sostituzione del dirigente in caso di assenza
  • Curare, in accordo e collaborazione con il D.S., i rapporti con: Ente Locale; ASL Napoli 3 SUD; Ufficio Scolastico Regionale; Ufficio VI Ambito Territoriale per la provincia di Napoli; Enti ed Associazioni del territorio;
  • Collaborare alla stesura e digitazione del Piano generale delle attività docenti;
  • Partecipare alle riunioni dello staff di presidenza;
  • Verificare le condizioni di sicurezza ed agibilità dei locali dei plessi dipendenti e riferire tempestivamente al D.S. ed al Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, disponendone, se necessario, l’immediata interdizione all’uso;
  • Controllare quotidianamente che il personale docente abbia registrato la presenza;
  • Vigilare sul rispetto dell’orario di servizio del personale docente;
  • Registrare i ritardi e stabilire le modalità di recupero (entro due mesi dall’evento) del personale docente;
  • Provvedere alla vigilanza sulle classi temporaneamente scoperte;
  • Registrare i permessi brevi e stabilire le modalità di recupero (entro due mesi dall’evento) del personale docente;
  • Registrare le assenze e predisporre le sostituzioni per i colleghi assenti per motivi personali e per quelli che partecipano a visite guidate e/o ai viaggi di istruzione ed a tutte quelle iniziative deliberate dagli organi collegiali, a tal fine deputati;
  • Vigilare affinché gli alunni osservino tutte le norme comportamentali e disciplinari previste dal regolamento interno di Istituto;
  • Accertare la distribuzione degli alunni di classi prive di docente, nelle classi funzionanti regolarmente;
  • Preparare la scheda contenente il numero di alunni, sedie, banchi, cattedre, armadi, lavagne di ogni aula, da mettere affissa alla porta delle stesse.

Nell’esercizio della delega, la S.V. si atterrà alle seguenti istruzioni:

Costante contatto con il Dirigente Scolastico, in presenza o anche a mezzo telefono e cellulare, per la condivisione in tempo reale delle scelte da operare.In caso di assenza dal servizio a qualsiasi titolo dello scrivente, oltre agli atti interni all’ Istituzione Scolastica oggetto della delega di cui sopra, la S.V. potrà assumere gli atti necessari al mantenimento dei rapporti tra l’Istituzione scolastica e l’Amministrazione del MIUR, sempre che la stessa non esprima diverso avviso rispetto alla presente comunicazione.Sempre in caso di assenza dello scrivente, in ogni caso la S.V. non potrà assumere impegni nei confronti di terzi esterni all’Istituzione scolastica ed all’Amministrazione del MIUR; in caso di necessità, si dovrà rivolgere all’USR al fine di individuare gli atti più opportuni da adottare. Nel caso l’USR della Campania non esprima avviso contrario a quanto disposto nel presente atto, in tutto o in parte, si intende che il citato Ufficio concorda con quanto disposto dallo scrivente.

Segreteria

Direttore dei servizi generali ed amministrativi: Emiliana Fiumara 

Assistenti Amministrativi

  • Orlando   Grippo            Area di intervento : Alunni/ Protocollo
  • Liliana  Acampora          Area di intervento : Personale T.I.
  • Filomena Inserviente     Area di intervento : Personale T.D.
  • Eva  Servetto                Area di intervento : Personale T.I/Assenze
  • Alfredo Vigori                Area di intervento : Alunni

Referenti di plesso

PlessoResponsabileEmail
Plesso Lattaro Raffaela Miranda Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Plesso Moscarella   Anna Maria Castellano Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Plesso Sede centrale – secondaria di primo grado Rosalba D'Auria Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Plesso Postiglione – primaria Libera Pepe Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Plesso Schito-primaria Pia Rapicano Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Plesso Schito-scuola secondaria di primo grado Carmela Insito Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Plesso Rovigliano -infanzia Erminia Colamazza  erminia,Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Funzioni dei referenti di plesso

  • Funzioni interne al plesso:
    • essere punto di riferimento per alunni, genitori e colleghi;
    • far circolare le varie informazioni provenienti dalla segreteria, affidando ad un collega del plesso o ad un collaboratore scolastico l’incarico di predisporre la raccolta e la catalogazione delle circolari;
    • gestire le sostituzioni dei colleghi assenti secondo gli accordi approvati in sede di Collegio docenti;
    • coordinare le mansioni del personale ATA;
    • gestire l’orario scolastico nel plesso di competenza;
    • segnalare al Capo d’Istituto l’eventuale necessità di indire riunioni con colleghi e/o genitori;
    • creare un clima positivo e di fattiva collaborazione;
    • assicurarsi che il regolamento d’Istituto sia applicato.
  • Funzioni interne all’Istituto Comprensivo:
    • informare il Capo d’Istituto e con lui raccordarsi in merito a qualsiasi problema o iniziativa che dovesse nascere nel plesso di competenza;
    • raccordarsi, qualora se ne presentasse la necessità, anche con gli altri plessi dello stesso ordine in merito a particolari decisioni o iniziative d’interesse comune;
    • realizzare un accordo orizzontale e verticale all’interno dei plessi che ospitano ordini diversi di scuola.
  • Funzioni esterne al plesso:
    • instaurare e coltivare relazioni positive con gli enti locali;
    • instaurare e coltivare relazioni positive e di collaborazione con tutte le persone che hanno un interesse nella scuola stessa.

 

    • Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione: Ing.Giuseppe Donnarumma
    • Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza: Alfredo Vigori

       

      Funzioni Strumentali al piano dell’offerta formativa

      • De Simone Laura - Merone Immacolata: Controllo ed aggiornamento PTOF;
      • De Martino Francesca - Cascone Pasqualina Valutazione e Autovalutazione dell'istituto;
      • Veronica Acampora:  Didattica e Formazione  docenti ;
      • Annamaria Di Lena:  Inclusione e Bisogni Educativi Speciali ;
      • Colomba Astarita:  Continuità ed orientamento

 Compiti e funzioni delle Funzioni Strumentali

Area Compiti e funzioni

Area 1

Area delle attività del PTOF:

Coordinare, verificare, valutare le attività del piano formativo.

 

 

  1. Revisiona e aggiorna il PTOF, predisponendone il monitoraggio e la verifica finale.
  2. Assicura il coordinamento e l’organizzazione delle attività progettuali (curricolari e extracurriculari) di ampliamento dell’offerta formativa, a supporto dei referenti di progetto, ai quali offrirà ogni sostegno e collaborazione per l’individuazione di strumenti e criteri di valutazione e di monitoraggio delle attività.
  3. Raccoglie informazioni su progetti/attività/ concorsi proposti dal MIUR e/o altri enti e ne cura la diffusione, l’implementazione e il coordinamento
  4. Assicura la diffusione del PTOF presso il personale interno alla scuola, alle famiglie degli studenti, al territorio.
  5. Assicura la documentazione e la messa in rete dei materiali didattici multimediali prodotti dalla Scuola in collaborazione con la FS a supporto dei docenti
  6. Pubblicizza le manifestazioni di Istituto
  7. Collabora con le altre FF.SS. nel coordinare le operazioni per la formulazione del piano integrato d’istituto FSE-FESR PON
  8. Collabora con le altre FF.SS. nell’organizzare e  monitorare azioni relative alla realizzazione  dei progetti con fondi regionali, nazionali  anche in rete.
  9. Attiva modalità di comunicazione interna ed esterna anche attraverso le nuove metodologie multimediali (TIC)
  10. Dispone con le altre FF.SS.  e il D.S. per l’elaborazione, l’attuazione, monitoraggio, verifica e valutazione del PTOF, del RAV, del PdM, del PAI.
  11. Crea un archivio dei lavori svolti, la raccolta di “buone pratiche” e ne cura la diffusione e disseminazione
  12. Collabora con la Dirigenza e con gli uffici amministrativi per i relativi adempimenti
  13. Riferisce al DS con report di monitoraggio periodico su quanto realizzato
    1. Presenta un resoconto finale sull'attività svolta, evidenziando punti di forza e di criticità

Area 2

Valutazione e Autovalutazione

 

  1. Proporne e progetta percorsi e modalità di  autoanalisi/ autovalutazione d’istituto rivolti a tutto il personale della scuola, ad alunni e famiglie
  2. Pianifica e coordina azioni di analisi dei dati emersi dall’osservazione dei processi attivati
  3. Cura il monitoraggio iniziale, intermedio e finale delle attività progettuali (curricolari e extracurriculari) di ampliamento dell’offerta formativa, a supporto dei referenti di progetto, ai quali offrirà ogni sostegno e collaborazione per l’individuazione di strumenti e criteri di valutazione e di monitoraggio delle attività.
  4. Coordina l’elaborazione, l’aggiornamento e la stesura del RAV
  5. Cura il monitoraggio delle competenze finali derivanti dai compiti di realtà.
  6. Cura l’organizzazione e l’elaborazione dei monitoraggi provenienti da MIUR, USR Campania, AT Napoli. S.N.V., INVALSI ed altri enti esterni, provvedendo alla compilazione dei questionari da inviare (dopo averli sottoposti alla supervisione del DS) e tabellando i dati trasmessi.
  7. Collabora con le altre FF.SS nel coordinare le operazioni per la formulazione del piano integrato d’istituto FSE-FESR PON
  8. Collabora con le altre FF.SS nell’organizzare e  monitorare azioni relative alla realizzazione  dei progetti con fondi regionali, nazionali  anche in rete.
  9. Attiva modalità di comunicazione interna ed esterna anche attraverso le nuove metodologie multimediali (TIC)
  10. Dispone con le altre FF.SS.  e il D.S. per l’elaborazione, l’attuazione, monitoraggio, verifica e valutazione del PTOF, del RAV, del PdM, del PAI.
  11. Collabora con la Dirigenza e con gli uffici amministrativi per i relativi adempimenti
  12. Riferisce al DS con report di monitoraggio periodico su quanto realizzato
  13. Presenta un resoconto finale sull'attività svolta, evidenziando punti di forza e di criticità.

Area 3

Didattica e Formazione docenti

 

  1. Analizza  i dati INVALSI
  2. Raccoglie, analizza e monitora dei risultati delle prove parallele classi II - V primaria e III sec. I. grado [iniziali, intermedie e finali ].
  3. Raccoglie e consegna al Dirigente i risultati per le restanti classi delle prove comuni per classi parallele disposte dai docenti nei dipartimenti/ interclassi orizzontali
  4. Raccoglie e favorisce l’implementazione  dei lavori a supporto del curricolo verticale (traguardi minimi e curricolo digitale)
  5. Individua, seleziona, costruisce strumenti per la rilevazione dei bisogni formativi
  6. Elabora un’anagrafe dei bisogni formativi.
  7. Cerca strumenti e modalità per far emergere le competenze dei docenti elaborando una mappa delle professionalità
  8. Predispone il piano annuale di aggiornamento/formazione per i bisogni della scuola e dei singoli docenti
  9. Predispone una carta di consultazione delle varie proposte
  10. Contribuisce alla formalizzazione, socializzazione, pubblicizzazione degli esiti del piano formativo nazionale del MIUR
  11. Dispone con le altre FF.SS.  e il D.S. per l’elaborazione, l’attuazione, monitoraggio, verifica e valutazione del PTOF, del RAV, del PdM, del PAI.
  12. Collabora con le altre FF.SS nel coordinare le operazioni per la formulazione del piano integrato d’istituto FSE-FESR PON
  13. Collabora con le altre FF.SS nell’organizzare e  monitorare azioni relative alla realizzazione  dei progetti con fondi regionali, nazionali  anche in rete.
  14. Attiva modalità di comunicazione interna ed esterna anche attraverso le nuove metodologie multimediali  (TIC)
  15. Collabora  con la Dirigenza e con gli uffici amministrativi per i relativi adempimenti
  16. Riferisce al DS con report di monitoraggio periodico su quanto realizzato 
  17. Presenta un resoconto finale sull'attività svolta, evidenziando punti di forza e di criticità

Area 4

 

Inclusione e Bisogni Educativi Speciali

 

 

 

  1. Propone e coordina  azioni di supporto dentro la scuola di inclusione e di integrazione
  2. Cura, pianifica e coordina  l’organizzazione degli spazi per il benessere degli alunni diversamente abili
  3. Cura la situazione degli alunni DSA e relative certificazioni;
  4. Predispone le misure compensative/dispensative degli alunni DSA nelle prove INVALSI
  5. Coordina i GLH operativi e il GLH d’istituto per favorire l’inclusione degli alunni con  BES e DSA e diversamente abili
  6. Propone e coordina  azioni di supporto dentro la scuola di inclusione e di integrazione tra alunni diversamente abili e il gruppo classe
  7. In stretta collaborazione con la referenti GLI predispone l’intervento delle figure specialistiche all’interno della scuola, svolge attività di raccordo tra gli insegnanti, con le famiglie e gli specialisti esterni
  8. Concorda con il DS la ripartizione delle ore degli insegnanti di sostegno e collabora per la gestione degli operatori addetti all’assistenza specialistica
  9. Predispone materiale didattico e modulistica per la redazione dei PEI, dei PDP, del PAI per gli allievi con DSA e  BES
  10. Rileva i bisogni formativi dei docenti di sostegno, propone la partecipazione a corsi di aggiornamento e di formazione su temi specifici relativi alle varie patologie e sull’inclusione.
  11. Prende contatto con l’ASL, l’UOMI, i vari centri seguiti dagli alunni e promuove momenti di incontro e cooperazione tra la scuola e le varie strutture sul territorio
  12. Condivide con il DS, lo staff dirigenziale e le altre FF.SS. impegni e responsabilità per la promozione di un clima collaborativo all’interno delle classi, tra il personale docente e ATA la gestione dei conflitti.
  13. Condivide con il DS, lo staff dirigenziale e le altre FF.SS impegni e responsabilità per sostenere il processo di inclusione degli studenti con bisogni speciali (educativi e socio familiari)
  14. Dispone con le altre FF.SS.  e il D.S. per l’elaborazione, l’attuazione, monitoraggio, verifica e valutazione del PTOF, del RAV, del PdM, del PAI.
  15. Promuove attività di sensibilizzazione e di riflessione didattico/pedagogica per coinvolgere e impegnare l’intera comunità scolastica nel processo di inclusione.
  16. Cura i rapporti con Enti e soggetti  pubblici e non/ centri territoriali per la sponsorizzazione delle iniziative della scuola sul territorio per l’ambito di   competenza
  17. Collabora con la Dirigenza e con gli uffici amministrativi per i relativi adempimenti
  18. Riferisce al DS con report di monitoraggio periodico su quanto realizzato
  19. Presenta un resoconto finale sull'attività svolta, evidenziando punti di forza e di criticità.

 

Area 5

Continuità e Orientamento

  1. Organizza, coordina e monitora i gruppi di lavoro per le attività di accoglienza e di inserimento degli alunni classi e sezioni iniziali
  2. Pianifica attività di raccordo tra i docenti dei 3 ordini di scuola
  3. Pianifica e organizza schede di raccordo tra i 3 ordini di scuola elaborate dai docenti delle classi ponte dei 3 ordini di scuola
  4. Raccoglie e cura i sussidi didattici e la documentazione del materiale educativo/didattico prodotto
  5. Promuove, organizza, coordina , monitora e verifica le azioni di orientamento in uscita con i docenti e gli alunni delle classi terminali
  6. Predispone strumenti di rilevazione dei bisogni/ interessi/ attitudini degli studenti
  7. Progetta, pianifica, coordina e monitora le attività di orientamento in raccordo con i referenti degli Istituti Superiori del territorio e non
  8. Organizza gli incontri informativi degli alunni di 3a e delle famiglie con i docenti degli Istituti Superiori
  9. Organizza gli incontri informativi Scuola-Famiglia
  10. Raccoglie, analizza e sintetizza  i dati dei risultati conseguiti dagli ex alunni al termine del 1° e del 2° anno delle scuole secondarie di 2° grado (dati da tabellare)
  11. Cura, coordina, organizza e monitora le attività di informazione e consulenza, dei rapporti con altre istituzioni scolastiche e Enti Pubblici di riferimento
  12. Collabora con le altre FF.SS. nel coordinare le operazioni per la formulazione del piano integrato d’istituto FSE-FESR PON
  13. Dispone con le altre FF.SS.  e il D.S. per l’elaborazione, l’attuazione, monitoraggio, verifica e valutazione del PTOF, del RAV, del PdM, del PAI.
  14. Collaborare con la Dirigenza e con gli uffici amministrativi per i relativi adempimenti
  15. Riferisce al DS con report di monitoraggio periodico su quanto realizzato.
  16. Presenta un resoconto finale sull'attività svolta, evidenziando punti di forza e di criticità

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.